Internazionale

Milano, 19enne trovata morta: si indaga sull'uomo che la ospitava

Milano, 19enne trovata morta: si indaga sull'uomo che la ospitava

Si tratta della 19enne Jessica Valentina Faoro, uccisa a coltellate a Milano.

Da ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto. L'omicidio è avvenuto in una palazzina di dipendenti atm, al vaglio degli inquirenti la posizione di un tranviere, 39 anni che vi abitava con la moglie.

E' pomeriggio inoltrato quando la rabbia dei vicini si scatena contro il conducente della linea 15. A trovarla senza vita in un appartamento di via Brioschi, nella zona sud del capoluogo lombardo, sono stati gli agenti della Squadra mobile e della Scientifica. La vittima è la figlia di un collega. Secondo Rossello, ci sono "troppe iniziative politico-sociali sporadiche e divise".

Fca, cinque spot sulle tv Usa durante il super bowl
Per quanto riguarda invece il prezzo dei biglietti, i più economici partono da 950 dollari mentre i più cari arrivano a 5mila dollari.

Secondo le prime indagini l'uomo, approfittando della temporanea assenza della moglie, avrebbe aggredito Jessica per avere un rapporto sessuale.

La giovane viveva nell'appartamento con una coppia, per la quale lavorava come donna delle pulizie. Non si conoscono ancora i motivi del decesso, anche se la polizia non esclude che possa trattarsi di omicidio. Sarebbe stato proprio lui a chiamare i soccorsi e a dare l'allarme. "Non si può tacere davanti all'ennesima tragedia di un'altra giovane donna uccisa da un uomo dopo un tentativo di approccio respinto - ha osservato - questa è ormai una priorità nazionale". "Non mi sembra una cosa comune.". "Era una bella ragazza, non ho mai conosciuto bene la sua storia". Poi, preso dal panico, avrebbe forse tentato di tagliarsi le vene dei polsi (ipotesi avanzata a causa di fasciature notate ai polsi dell'uomo). All'arrivo delle forze di polozia sul luogo del delitto l'uomo era in stato di choc.