Internazionale

Vittime delle Foibe: Il Giorno del Ricordo, 10 febbraio 2018

Vittime delle Foibe: Il Giorno del Ricordo, 10 febbraio 2018

La "Giornata del Ricordo dei martiri delle foibe" si celebrerà a Mesenzana il prossimo 10 febbraio con una cerimonia che avrà inizio alle 19.30. Le commemorazioni sono un omaggio alla memoria delle vittime delle foibe e di tutti i genocidi e stermini della storia. "Vi furono anche importanti investimenti per sostenere la costruzione di abitazioni come con la legge 4 marzo 1952 n. 137 con lo stanziamento di 9 miliardi per la costruzione di nuovi alloggi destinati ai ricoverati oltre che agevolazioni per la rinascita di attività artigianali, fondo grazie ai quali nacquero i cosiddetti borghi che ancor oggi segnano molte città italiane. Come sosteneva George Santayana - ha concluso Stefania Pucciarelli - "non dimentichiamo, perché coloro che non ricordano il passato sono destinati a ripeterlo".

"Confini orientali, foibe, esodo" è il titolo della conferenza tenuta mercoledì e giovedì scorso dal dottor Enrico Miletto e destinata agli allievi delle quinte di Liceo scientifico delle scienze applicate e di Istituto tecnico dell'IIS "Q. Sella". Alle 10.45 è fissato il raduno dei partecipanti, alle 11 ci sarà la deposizione della corona di alloro al monumento e le allocuzioni.

Macerata, Berlusconi: "Migranti bomba sociale. Via 600mila"
Dovrebbe stipulare trattati con i Paesi di origine affinché siano disposti ad accogliere i migranti che dovremo rimpatriare. Minniti ha fatto sbarcare meno migranti ma sta facendo quello che la Lega diceva da tempo.

Il calendario è il risultato di una riunione del Comitato per la Valorizzazione della Cultura della Repubblica, tenutasi nei giorni scorsi presso la Prefettura di Lecce, cui hanno partecipato per il Comune di Lecce l'assessore alla Cultura Antonella Agnoli e l'assessore ai Diritti civili Silvia Miglietta, oltreché numerosi dirigenti scolastici di Lecce e provincia. Interverranno Magda Rover, esule istriana, il Prof. Tito Lucilio Sidari, Vice-Presidente dell'Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia di Milano.