Sportivo

Inter-Bologna, la gioia di Karamoh: "Il gol più importante della mia carriera"

Inter-Bologna, la gioia di Karamoh:

Si parla di quota scudetto, secondo lei qual è invece la quota Champions? Primo su tutti Kalinic che dal pubblico di casa ha spesso ricevuto l'invito ad accomodarsi in panchina dopo prestazioni senza goal ma di grande sostanza. La squadra è stata in equilibrio e ci è stata bene. Dopo un inizio che faceva presagire quanto il talento croato fosse definitivamente pronto a sbocciare, i fantasmi del passato sono tornati prepotenti. Il comportamento di Marcelo Brozovic non va molto bene, ma il giocatore non si punisce prendendo una posizione: ci sono regole scritte ben precise, poi c'è anche la regola del buon senso. Nonostante l'inferiorità numerica, i felsinei provano comunque a non darsi per vinti, e al 39' recriminano per un tocco di mano in area di D'Ambrosio su traversone dello stesso Falletti: Valeri prima ascolta il parere dei colleghi al VAR e poi procede di persona alla on field review, decidendo infine di non assegnare il penalty. Già la forma, specie sottoporta, era quella che era, ora c'è anche l'infortunio.

Puoi confermare che andate tutti d'amore e d'accordo? In quel momento bisognava vincere e Lisandro è uno che comincia l'azione come Ranocchia ma bisognava pressare uno rapido come Palacio.

Macerata, Berlusconi: "Migranti bomba sociale. Via 600mila"
Dovrebbe stipulare trattati con i Paesi di origine affinché siano disposti ad accogliere i migranti che dovremo rimpatriare. Minniti ha fatto sbarcare meno migranti ma sta facendo quello che la Lega diceva da tempo.

"Lo può fare, ha resistenza, corsa, sa giocare dentro il traffico". Mauro Icardi ed Eder in coppia significa far spostare lateralmente Icardi di dieci metri: uno viene in contro e l'altra attacca la profondità, ma è una richiesta sbagliata per le qualità di Icardi. Un atteggiamento ricorrente in Serie A che però al Milan non si è mai verificato, nonostante i tanti fischi ricevuti dai giocatori rossoneri. "Da una parte abbiamo avuto difficoltà, dall'altra anche delle conferme".

SPALLETTI. Così il tecnico in conferenza stampa: "Karamoh ha chiesto la sostituzione, aveva accusato un indurimento. Ha strappi importanti di velocità, tecnica e qualità". Ivan c'è da vedere perché ha una botta, la spalla forse non è uscita ma ha preso una lasagna forte. Ecco come l'attaccante francese ha raccontato le sue emozioni in mixed zone e ai microfoni di Inter TV: "È un gol molto importante, il mio primo in Italia e in un momento molto importante per la squadra e per me. Le scelte dell'arbitro sono state corrette ma non perché sono l'allenatore dell'Inter, perché sono state corrette".