Sportivo

GRAFICO - La probabile formazione contro il Lipsia: sette cambi in vista

GRAFICO - La probabile formazione contro il Lipsia: sette cambi in vista

Però non siamo arrivati ancora a niente. "Vogliamo fare una partita seria". D'altronde da tempo Gianluca Gaetano e Leandrinho si allenano con la prima squadra, e in questo quadro disperato è più che probabile che almeno uno, se non due dei più giovani possano essere nella lista dei convocati per la gara di Europa League. Proprio l'algerino poi è tornato a far parlare di se di recente: sulla rapida via per il recupero dopo la rottura del legamento crociato, il terzino sinistro si è fatturato pochi giorni fa la rotula in allenamento.

Europa League - Reduci dalla spettacolare vittoria contro la Lazio di Simone Inzaghi, gli azzurri scenderanno giovedì in campo per affrontare il Lipsia, gara valevole per i sedicesimi di finale di Europa League. Domani saremo in 18 con tre portieri.

Tra i pali ci sarà Sepe, che permetterà al titolarissimo Pepe Reina di godere di un turno di riposo. "Il mio obiettivo è mantenere alto il nostro livello a prescindere dalla formazione".

Al San Paolo, alle ore 21.05, i partenopei avranno una nuova faccia.

Sanremo, gli Alpini criticano Baglioni (e lui chiede scusa)
Anche il presidente di Ana, Sebastiano Favero, ha sottolineato che la frase pronunciata dal 66enne cantautore romano "non è piaciuta agli alpini ".

Il tecnico critica il calendario alla vigilia della sfida di Europa League contro il Lipsia. Vista l'occasione, si può quantomeno dire che la città porti bene al club campano. Sarri sta pensando all'utilizzo di Callejon falso nueve con Insigne e Ounas sulle fasce.

In Europa le motivazioni saranno inferiori?

E' la squadra più bella in cui hai giocato?

4-4-2 classico invece per il Lipsia con Poulsen e soprattutto Werner pericoli pubblici numeri uno. Lo spagnolo lascerebbe così la fascia destra ad Adam Ounas, mentre il centrocampo dovrebbe essere completamente rinnovato, visto anche il lieve infortunio di Hamsik, e composto da Zielinski, Diawara e Rog.