Medicina

Martinsicuro, 1000 palloncini in cielo contro il cancro infantile

Martinsicuro, 1000 palloncini in cielo contro il cancro infantile

Un dato impressionante, e questo nonostante gli enormi progressi nelle terapie fatti negli ultimi anni.

NewTuscia - ROMA -"Sono emozionato di aver partecipato oggi alla XVI Giornata Mondiale contro il cancro infantile presso l'ospedale del Bambino Gesù di Roma con i degenti pediatrici di oncologia e l'Associazione Peter Pan del Lazio" lo ha dichiarato il Consigliere Regionale Piero Petrassi a margine dell'iniziativa promossa dalla Federazione italiana associazioni genitori oncoematologia pediatrica (Fiagop).

Questa giornata acquista un importanza fondamentale nel momento in cui la si sfrutta per infondere speranza ed incoraggiare genitori e bambini, molti purtroppo diretti interessati, a proseguire un percorso che necessita di mezzi concreti e coraggio, e fare così in modo che sempre più piccoli guerrieri possano essere gli unici vincitori della lotta contro il cancro.

Sampdoria, Quagliarella: "Tifo Napoli. A Genova sono felicissimo"
Ma non ho avuto mai la sensazione di poter soffrire , poteva subentrare la paura della beffa per non essere riusciti a fare gol. Il campionato sta andando molto bene.

Le iniziative in Italia sono curate dalla Fiagop, Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica.

Il cancro infantile e dell'adolescente, ancora oggi è un fenomeno che riguarda tutti i paesi.

Giovedì 15 febbraio in piazza Grande sarà celebrata la Giornata con un lancio di palloncini dorati in cielo (alle ore 11) e la consegna del "nastro d'oro" da indossare a dimostrazione del sostegno verso le famiglie che si trovano a combattere quotidianamente il dramma della malattia. "Ma per migliorare ulteriormente, soprattutto per i tumori infantili più difficili, è necessario sviluppare nuovi farmaci che siano sperimentati e testati direttamente sulla popolazione pediatrica, ciò per garantire una maggiore efficacia ed un'azione più mirata".