Cultura

È morto Folco Quilici, uno dei più importanti documentaristi italiani

È morto Folco Quilici, uno dei più importanti documentaristi italiani

Con "Oceano" si aggiudica il Davide di Donatello.

"Il suo luogo del cuore erano le isole di "Pontinesia" - così ribattezzate da lui negli anni '70 Ponza, Palmarola e Ventotene - quello che definiva "un autentico paradiso terrestre, tra fondali di acqua cristallina, una straordinaria ricchezza di fauna e flora sottomarine, rocce multicolori, piccole baie e spiagge incantevoli, oltre a una posizione strategica vicina a due grandi città, Napoli e Roma". Quilici raccontava: "Tutta la vita ho viaggiato per dimenticare il mio inconscio". Intenso e proficuo anche il suo rapporto con la televisione. In tutta la sua opera ad emergere era il suo amore per il mare e l'impegno verso l'ambiente e il pericolo che corre la nostra civiltà era sempre il motivo centrale.

"Questa città - fa sapere il Sindaco di Orvieto - ricorda con affetto Folco Quilici, il quale fu parte attiva di quell'esperienza che seppe raccontare mirabilmente nel documentario "Gioielli di Pietra: Orvieto e Todi Città da Salvare" fornendo un contributo significativo sulle origini, la storia, i problemi del dissesto idrogeologico ma anche documentando gli interventi di salvaguardia che vennero realizzati, man mano, in tanti anni di attuazione delle Leggi Speciali per Orvieto e del "Progetto Orvieto".

Gattuso per adesso non pensa all'Inter: "Testa alla Roma"
L'ho visto cambiato in questi tre mesi a livello di mentalità, non lasciare nulla al caso, curarsi, venire un po' prima. Non solo la Lazio , anche il Milan di Gattuso ieri sera ha conquistato la qualificazione agli ottavi di Europa League.

Folco Quilici, nato a Ferrara il 9 aprile del 1930, era un grande documentarista, regista e fotografo.

"Scompare con Folco Quilici una figura di intellettuale moderno che ha saputo dare alle immagini il senso profondo della narrazione del nostro pianeta".

Un messaggio in sua memoria è stato inviato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Per la Rai aveva girato grandi serie come "L'uomo e il mare" e diversi reportage per la rubrica Sapere.