Internazionale

Capasso, tra gli ultimi gesti l'assegno per l'amante

Capasso, tra gli ultimi gesti l'assegno per l'amante

Che la strage di Latina fosse premeditata l'aveva già testimoniato l'iniziale ritrovamento delle buste (ancor prima, dunque, che fossero divulgate le informazioni riguardo alla busta indirizzata all'amante).

Quest'ultima, infatti, a seguito della separazione, aveva allontanato Capasso da casa nella paura che il marito potesse compiere atti di violenza nei confronti suoi e delle due figlie. I tradimenti hanno scandito una storia matrimoniale sciagurata. Proprio lei che credeva fermamente nella famiglia, impegnata nel gruppo di preghiera della parrocchia di San Valentino dove era stata anche catechista, esasperata aveva deciso di separarsi. Nella telefonta diffusa lei dice al marito di essere stata "svergognata, tradita, maltrattata, picchiata" e di averglielo permesso. Tra gli altri elementi, anche tre buste destinate al padre, alla madre e al fratello e vari assegni destinati a loro ma anche alla sorella ed al cognato. Ultimo gesto di disprezzo e odio verso la moglie che finalmente voleva emanciparsi, riprendersi la sua vita e la dignità di essere umano. Secondo il Corriere della Sera, l'uomo aveva lasciato un assegno da cinquemila euro alla sua amante.

Cancelo:"Sentiamo ansia di giocare bene, ma vogliamo il derby"
Ora sono all'Inter , un grande club con una dimensione completamente diversa e tifosi molto appassionati. E' molto 'strong', fa lavorare tanto e cerca di proposte sempre un buon calcio.

Nella mattina di mercoledì scorso Capasso ha sparato alla compagna, Antonietta Gargiulo, nel garage di casa intorno alle 5.30 del mattino mentre la donna stava andando al lavoro.

Circa seimila persone, sotto una pioggia battente, hanno voluto salutare con un corteo Alessia e Martina, le due bambine di 8 e 13 anni uccise dal padre che poi si è suicidato. Si era svegliata sentendo gli spari, era in piedi. Alessia era nella stanza a fianco, ha sentito, si è alzata, ha provato forse anche a difendersi dall'uomo del quale aveva grande timore.