Internazionale

Casatenovo: al Senato si riduce il divario tra Lega e Partito Democratico

Casatenovo: al Senato si riduce il divario tra Lega e Partito Democratico

Questo l'esito delle elezioni politiche 2018. Più basso del dato nazionale, almeno quello registrato fino alle prime ore della mattinata, il risultato del Pd, che si attesta sotto il 18% sia alla Camera che al Senato. Segue il centrodestra con il 37,09 per cento dei voti: Forza Italia 676 preferenze, Lega 292, Fratelli d'Italia 102, Noi con l'Italia-Udc 68.

Ampio successo di lista del Movimento 5 Stelle e della Lega che prendono rispettivamente il 32% e il 18%.

Anche se questa sarà la sua richiesta al capo dello Stato: con un pacchetto di voti che supera il 31% dirà che intende guidare lui quella che sarà la futura squadra di governo.

Il senatore uscente Claudio Fazzone ha fatto il pieno nel collegio della provincia di Latina come candidato uninominale per il Senato del centrodestra incassando (Sezioni: 499 /508) il 43,83%. È stata consolidata la supremazia in Vanchiglia, Vanchiglietta, Rossini e Oltre Po, ma soprattutto nei quartieri Aurora e Valdocco il centrosinistra rialza la testa. Sull'euro e la moneta unica, invece, il leader leghista ha confermato che, a suo dire, "l'euro è e resta una moneta sbagliata". M5S è al 31,12%, mentre il centrosinistra è al 24,23% (Pd 19,73%, +Europa 2,77%, Italia Europa Insieme 0,57%, Svp 0,54% e Civica Popolare 0,47%).

L'Isola dei Famosi 2018: fuori Franco, Paola o Gaspare?
Eva Henger e Mercedesz non hanno molta stima di coloro che si appigliano a qualsiasi dettaglio per sostenere una causa persa . In occasione della sesta puntata ha finalmente detto addio alla giacca, anche se ha puntato ancora una volta sul total black.

Il partito di Berlusconi, infatti, ha trovato la metà dei consensi rispetto alla Lega: 13,6% la media tra Camera (13,59%) e Senato (13,79%).

Riguardo gli altri partiti, Liberi Uguali porta a casa 3.2% (Sel e Tspiras presero poco più del 2% in precedenza), mentre dalla parte opposta la Meloni arriva al 3% (meglio sulle politiche 1%, peggio sulle europee 3.4%).

Il comune più popoloso della Valtidone (a guida centrodestra) vede la Lega ottenere il 28%, Forza Italia il 16,4%, Fratelli d'Italia il 5,65%.