Sportivo

Dani Alves: "Astori? Sono addolorato, ma muoiono tanti bambini"

Dani Alves:

Il Psg trova il momentaneo pareggio con Cavani, ma poi capitola in modo definitivo dopo il gol di Casemiro. A Parigi, ad esempio, Dani Alves si è mostrato abbastanza cinico nel commentare la prematura scomparsa del capitano viola.

"Astori? Non ne siamo particolarmente turbati perché non lo conoscevamo molto. Siamo dispiaciuti, ma non quanto la sua famiglia che sta provando un dolore più forte". Sono addolorato per la sua famiglia - ha detto il calciatore - nel mondo però ogni giorno muoiono di fame migliaia di bambini che non ricevono altrettanta attenzione. E sono invece altrettanto importanti. "Magari siamo tristi, ma non di certo come i suoi familiari".

Putin: "Abbiamo creato un nuovo missile invulnerabile"
Il discorso, che si tiene ogni anno a dicembre, è stato più volte rinviato fino ad arrivare a ridosso delle elezioni. Un missile con una testata nucleare "capace di attaccare attraverso il Polo nord o il Polo sud , ma non è tutto".

Ma questo non è del resto l'unico episodio a dir poco discutibile. Uno dei duelli più entusiasamanti di PSG-Real Madrid, match valido per il ritorno degli ottavi di Champions League terminato 2-1 per i Blancos, è stato quello tra Dani Alves e Cristiano Ronaldo. A corredo della foto aveva anche scritto delle frasi non proprio da gentleman.

I tifosi juventini sono memori del personaggio: le dichiarazioni del giocatore nei giorni successivi alla finale persa, il suo passaggio al PSG e la rottura generale col club sono ferite aperte e difficilmente rimarginabili. La camera ardente per l'ultimo saluto a Astori sarà allestita al centro tecnico di Coverciano mercoledì 7, il giorno dopo l'autopsia a Udine.