Sportivo

Tragedia Astori, De Nicolo dopo l'autopsia: "E' morto per bradiaritmia"

Tragedia Astori, De Nicolo dopo l'autopsia:

Fra i primi ad arrivare al centro federale i genitori, uno dei fratelli del capitano, Bruno e la compagna Francesca Fioretti. Il sindaco Dario Nardella ha firmato l'ordinanza che prevede, tra le altre cose, l'esposizione sugli edifici pubblici della bandiera della città di Firenze a mezz'asta e segni di lutto sui mezzi di trasporto pubblico e sui veicoli di servizio pubblico. "Un atto dovuto", lo ha definito il procuratore capo, per determinare se ci sono responsabilità. La sua vita si è spezzata nella notte, a soli 31 anni. Astori era andato a letto normalmente quella sera, inviato un bacio alla compagna e alla figlia, per poi addormentarsi non aprendo più gli occhi. "Devono essere orgogliosi del figlio che hanno tirato su". Per quanto riguarda la notizia che si è diffusa nelle ore scorse secondo la quale la Fiorentina aveva rinnovato il contratto di Astori nonostante la morte, Malagò ha spiegato che si tratta di una fake news.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. La Procura ha ritenuto invece che siano persone offese solo i prossimi congiunti. A eseguire l'autopsia sono stati Gaetano Thiene, Direttore del Centro di patologia vascolare dell'Università di Padova, e Carlo Moreschi, Professore di medicina legale all'Università di Udine. Alle 11, i medici legali sono giunti in Procura per poi dirigersi nella sezione di Polizia giudiziaria.

"Morte cardiaca senza evidenza macroscopica, verosimilmente su base bradiaritmica": è questo il risultato dell'autopsia di Davide Astori, effettuata in mattinata. Cosa significa? Che il cuore di Davide Astori ha rallentato i battiti fino a fermarsi.

Belen incinta di Iannone? Il gossip si scatena ma la Rodriguez tace
Non si sa ancora niente di certo sulla gravidanza di Belen , dal momento che tutte le ipotesi non hanno ancora ricevuto un riscontro ufficiale.

" Dalle prime rilevazioni non sembrerebbe trattarsi di cause esterne diverse da quelle di una morte naturale, però prudenzialmente i nostri consulenti dicono che dovranno attendere l'esito degli esami istologici per pronunciarsi definitivamente".

Sempre in mattinata, i giocatori e lo staff tecnico della Fiorentina si sono ritrovati davanti ai cancelli dello stadio Artemio Franchi di Firenze per rendere omaggioal loro compagno e capitano.