Sportivo

Di Francesco: "Schick deve abituarsi"

Di Francesco:

SCHICK - "Per diventare grandi si passa dal collettivo e nel secondo tempo ha fatto meglio".

Il giocatore più atteso, senti la pressione?

"Sicuramente ho cambiato un po' troppo in quella gara, anche se la partita non è stata del tutto negativa".

Si torna dunque alla partita e alle prestazioni di Schick e Alisson: "Patrik non ha fatto bene come tutti nel primo tempo".

Fabrizio Corona oggi news: foto sui social, Procura chiede l'arresto
Fabrizio Corona , l'ex re dei Paparazzi, rischia di tornare in carcere proprio dopo esserne uscito da pochissimi giorni. Nonostante il divieto di utilizzare i social , ha trovato il modo per aggirare la restrizione.

Ora testa alla Champions League: "Difficolta nel primo tempo?" Regolarmente in campo De Rossi, che ha recuperato dall'infortunio alla caviglia. Si sta pian piano adattando all'ambiente e alla squadra. Mi auguro che questa mentalità venga trasferita al calcio italiano, a partire dalla mia squadra. Lui va aspettato come Ünder. Almeno può risultare di buon auspicio questo fresco precedente (era il 20 dicembre scorso), per sperare che stasera, nell'anticipo del turno di campionato (ore 20,45), l'ex doriano possa sbloccarsi. Era troppo difficile perché eravamo tutti tristi, però siamo professionisti e dobbiamo andare avanti. Il portiere è grandissimo e non è la prima volta che fa parate così. Non ero contento del secondo gol preso, è scesa la compattezza in alcuni momenti della gara. Un episodio non deve condizionare la partita.

Il primo gol al Toro in Coppa, l'occasione giusta per te? La mia squadra non l'ha fatto con continuità. In questo match ci saranno cambiamenti, ma non in questo modo qui.

"Li valuterò, non lo posso ancora dire, adesso abbiamo l'ultimo allenamento che per me è sempre importante perché mi dà delle sensazioni anche sull'aspetto fisico dei calciatori". "Adesso mi sono allenato bene per un mese, adesso sono preparato". Nella ripresa siamo cresciuti, anche dal punto di vista mentale e fisico: ci siamo messi 4-2-3-1, abbiamo aumentato l'aggressività e la velocità nelle ripartenze - ha aggiunto l'allenatore giallorosso a Premium Sport -. "Non siamo arrivati a quello che io vorrei". Non dobbiamo sempre pensare a quello che potevamo fare, ma a quello che possiamo ancora fare. Si è perso il derby con la Juve, oggi penso che la squadra non abbia demeritato.