Cultura

Rita Dalla Chiesa, il commovente messaggio per la figlia di Fabrizio Frizzi

Rita Dalla Chiesa, il commovente messaggio per la figlia di Fabrizio Frizzi

"Non aggiungo altro a questi ricordi di mio fratello - ha scritto Rita Dalla Chiesa nel post - che sono un lungo pezzo della nostra vita più bella".

Dopo la morte di Fabrizio Frizzi, emergono ora nuovi dettagli sulla vita privata dell'amato conduttore tv.

Un uomo speciale, che amava ascoltare le storie altrui e raccontare le proprie, alle quali alternava anche esilaranti barzellette, che più di meri siparietti umoristici estivi erano 'teatro puro'.

Serale di Amici 17: ecco la squadra dei bianchi e dei blu
Nella squadra bianca , come scrive il Vicolo delle News, ci sono: Emma, Luca Capomaggi, Daniele, Zic, Irama, Valentina e Filippo . Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti in tempo reale su ospiti e commissione esterna del serale di Amici 2018! .

Nella versione del direttore del settimanale Chi, Frizzi aveva scoperto di essere affetto da diversi tumori al cervello, completamente inoperabili, a seguito del ricovero di Ottobre per l'ischemia che lo aveva colpito poco prima di cominciare la lavorazione di una nuova puntata de L'Eredità. "Lui", Fabrizio, "regnava - ha detto Max - era un uomo di grandissima compagnia". Era il suo confidente, sapeva tutto di lui e, quando gli chiedeva un parere, "aveva sempre la parola giusta, ma con tatto". Rita Dalla Chiesa non poteva fare regalo migliore alla piccola Stella, a Lorenzo e a tutti i bimbi che hanno perso il loro papà e che - facciamo nostre le parole di Fabrizio - speriamo non perdano mai la loro speranza. "Ho capito che eravamo complementari", ha raccontato Biaggi sulle colonne del Corriere della Sera, a cui ha affidato alcuni aneddoti per spiegare quanto era caro quell'amico che è scomparso all'età di 60 anni per malattia. Intervenendo a Matrix Alfonso Signorini ha spiegato che fin dal suo improvviso ricovero di Ottobre, Fabrizio Frizzi era consapevole di non avere molto tempo.

Sopravvissuto all'ischemia, Fabrizio Frizzi e i suoi parenti più prossimi furono messi immediatamente al corrente che al conduttore rimaneva poco da vivere perché i tumori, così diffusi, avrebbero presto compromesso in via definitiva il funzionamento del cervello. Questo, Fabrizio lo ha avuto.