Internazionale

Sparatoria a Caravaggio, morte due persone. L'assassino è in fuga

Sparatoria a Caravaggio, morte due persone. L'assassino è in fuga

Duplice omicidio questa sera alla sala slot Gold Cherry di Caravaggio, in provincia di Bergamo.

Lui e Maria Rosa sono stati freddati con quattro colpi di pistola. Il sostituto procuratore Gianluigi Dettori è sul posto. I rilievi e la ricostruzione sono comunque ancora la vaglio degli inquirenti che non eslcudono altre piste. Novembrini era un ex sorvegliato speciale, legato al clan Madonia e aveva scontato una pena al 41 bis. Le forze dell'ordine hanno recuperato i filmati delle telecamere del locale per identificare l'omicida, che è scappato su una Clio. Nell'immediatezza si era pensato a una rapina finita nel sangue, ma i primi accertamenti sembrerebbero aver escluso questa ipotesi.

Chicco Nalli dopo Tina Cipollari: "Voglio innamorarmi"
La serietà di Gemma Galgani è stata messa in discussione all'interno della trasmissione pomeridiana di Maria De Filippi . Le due protagoniste di Uomini e Donne non nascondono l'antipatia reciproca e non fanno altro che punzecchiarsi a vicenda.

Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118, che purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso delle due vittime, e i carabinieri della compagnia di Treviglio, a cui sono affidate le indagini. Prima la "giustizia privata" di Cosimo Galasso nel Bresciano, poi due persone assassinate in una sala slot a Caravaggio. Le vittime sono Carlo Novembrini, 51 anni e la sua compagna, Maria Rosa Fortini di 40 anni. Ancora ignote le cause del gesto: tra le ipotesi anche quella di un delitto passionale. Entrambi erano residenti a Sergnano. Il killer, dopo aver seminato il panico in tutta la zona, sarebbe fuggito via.