Internazionale

Firenze, il padre ubriaco picchia la figlia di 17 mesi

Firenze, il padre ubriaco picchia la figlia di 17 mesi

L'episodio è avvenuto nel pomeriggio a Firenze in un'abitazione di piazza della Libertà, zona centrale. Protagonista della tragedia familiare è un cittadino albanese, nei cui confronti stanno ora procedendo i carabinieri del nucleo radiomobile. Dopo la corsa in ospedale i medici hanno confermato che la bambina era stata picchiata: ha due costole rotte e presenta lesioni a un timpano. La bambina è stata portata d'urgenza al Meyer, dove è stata sottoposta ad una tac. L'allarme è stato dato da una zia che ha trovato la bimba piena di lividi. Le sue condizioni sono apparse gravi anche se non in pericolo di vita. I sanitari hanno riscontrato alla piccola la frattura di due costole e la lesione della cuffia di un timpano. Come spiega Il Fatto Quotidiano, dopo l'arrivo della bimba in ospedale, a prendersi cura di lei è stato il gruppo Gaia del Meyer, specializzato in casi simili e pronto ad intervenire in sospetti casi di maltrattamenti su minori grazie ad un team di pediatri, psicologi e neuropsichiatri infantili.

Chievo, Maran protesta: "Prima del 2-1 c'era fallo per noi!"
Tre sconfitte di fila e una zona B che si avvicina a ritmo da cavalleria per il Cagliari di Diego Lopez. Clamorosa rimonta della squadra di Sarri , che fra l'89' e il 93' ribalta una gara che stava perdendo.

Ha solo 17 mesi, ma piangeva troppo. L'uomo, 48enne, adesso è arrestato dai carabinieri. L'uomo, ubriaco, trovandosi solo con la piccola a casa, l'avrebbe schiaffeggiata ripetutamente. Secondo quanto emerso, una zia, dopo essere arrivata nella casa e aver trovato la piccola col volto tumefatto, l'ha presa in braccio ed è uscita in strada. Quando la donna è andata a vedere, aprendo la porta di un palazzo del centro storico, si è resa conto di quanto era accaduto e ha chiamato il 118.