Sportivo

Juventus, Allegri: "Madrid partita meravigliosa. Higuain? Deve essere determinante per lo Scudetto"

Juventus, Allegri:

Il tecnico della Juventus, Allegri, ha reso queste dichiarazioni nella consueta conferenza pre-gara di Champions.

"Era il 93', in quei momenti lì è difficile mantenere la lucidità dopo una gara giocata a grandi ritmi". Magari la partita avrebbe meritato, per gli appassionati, di andare avanti altri 30', ma così non è stato. Il Benevento? Chi ha giocato in Champions ha perso, praticamente tutte. "Serve una gara giusta e tosta, ci servirà per il finale perché dobbiamo portare a casa campionato e Coppa Italia". Bisogna rimanere lì, il Napoli non molla e incalza. Dobbiamo recuperare energie mentali per centrare un obiettivo, il settimo campionato, che sarebbe irripetibile: non dobbiamo farcelo sfuggire. Gigi per vent'anni è stato un esempio per quello che deve essere un uomo dentro e fuori dal campo. Non so se lo ha fatto per un suo vezzo e per mancanza di personalità, ma un essere umano non può decretare l'uscita di una squadra. "Ci sono poche possibilità di passare realmente, non diamo percentuali, si gioca alle 20.45 e vediamo che succede". A freddo ci vuole calma. Nelle situazioni bisogna trovarsi. "Domani ci vorrà un contributo da parte di tutti, dentro e fuori dal campo". Gli è stata tolta anche la possibilità di parare il rigore.

In queste ore si sono sprecati i commenti sia per quello che è successo sul campo, in particolare il contestato rigore che ha regalato la qualificazione in semifinale di Champions League ai Blancos, che quello visto dopo il fischio finale. Atteggiamento che non scalfisce il pensiero di Allegri: "Io credo che il Real farà una partita seria, sanno che le partite possono cambiare in un attimo". Venivamo da partite vinte, ma prendendo tanti gol. "L'arbitro ha diretto una buona partita, è stato molto bravo nei 90'".

Bayern Monaco-Siviglia 0-0, i tedeschi controllano e vanno in semifinale
TOP 90ESIMO - Soria: tiene in vita i suoi con qualche bella parata, in una partita avara di grandi emozioni è lui il migliore. Il tecnico del Siviglia , Vincenzo Montella , crede nella rimonta e schiera Sarabia , Vazquez e Correa dietro Ben Yedder .

Sì, proprio la follia che all'andata ha permesso a Cristiano Ronaldo di mettere a segno una rete che è già diventata patrimonio della storia del calcio, arrivata nel momento clou dell'incontro e capace di spezzare le gambe a Buffon e compagni. Abbiamo fatto bene tecnicamente, creando tanto. "Higuain sicuro, poi due tra Mandzukic, Cuadrado e Douglas Costa".

INFORTUNATI - "Chiellini ha riposato a Benevento, altrimenti sta sempre a riposo". A destra dovrò vedere se giocherà uno tra Lichtsteiner e Howedes. "Però non ho ancora parlato né col presidente e non abbiamo fatto ancora la riunione organizzativa". Il livello qualitativo della Juventus deve sempre cercare di migliorare, ma le partite in Italia sono totalmente diverse. La Juventus ti da stimoli tutti i giorni, tutti i giorni devi lavorare per vincere e fare il massimo.