Sportivo

Roma: Champions a un punto, Under inguaia il Cagliari

Roma: Champions a un punto, Under inguaia il Cagliari

La Roma espugna la Sardegna Arena grazie ad una rete di Cengiz Ünder e ipoteca la qualificazione alla prossima Champions League. Cagliari subito all'attacco con uno schieramento inedito: Ionita va dietro le punte nella zona di costruzione del gioco della Roma tra De Rossi e Gonalons. I rossoblù tornano pericolosi in avanti al 36′, quando Ioniță si inserisce in area e crossa rasoterra sul secondo palo, Bruno Peres devia in scivolata e solo un intervento fantascientifico di Alisson nega l'autorete al terzino. Di fatto si gioca a una porta sola, la Roma pare non ne ha.

Alla formazione della Capitale è stato sufficiente il guizzo di Under al 15' per avere la meglio sui sardi che - al contrario - hanno un piede in Serie B. Ünder fa prima le prove generali del gol, facendosi salvare sulla linea da Lykogiannis al 13' una conclusione a botta sicura.

Inter, Spalletti: "Crediamo nella Champions, ma dobbiamo mantenere questi livelli"
Ma lui è un top player, un finalizzatore eccezionale che ha qualità per il gol e sa dove passa la palla, non la va a rincorrere. Secondo me quelli con cui sono a contatto lo percepiscono che persona sei, come ti comporti e qual è il tuo sentimento.

Decide un gol del turco a inizio primo tempo. Di fronte un Cagliari che necessita di punti per lasciare la terz'ultima posizione in classifica e lottare per la salvezza. Al 10' il Cagliari si divora clamorosamente il vantaggio: Farias, solo davanti ad Alisson, calcia male e si trascina il pallone sul fondo. Di qua risponde Dzeko: minuto 12, controllo e destro che non finisce lontano dai pali di Cragno.

66′ - Girata di testa di Fazio da calcio d'angolo, pallone alto. La squadra non è in difficoltà fisica e penso che il ritiro ci sia servito molto, dobbiamo puntare sul lavoro perché poi paga, se si fa una prestazione del genere... I giallorossi, con l'esordiente Capradossi al fianco di Fazio in difesa (Manolas dà forfait nel riscaldamento per un problema alla coscia destra), soffrono l'aggressività dei rivali e concedono a Farias l'opportunità di andare al tiro dal limite (fuori di poco). Col risultato ancora in bilico, basta chiaramente un episodio a far girare la ruota: quell'episodio arriva a 6' dalla fine con Kolarov che perde goffamente palla, ma Sau si fa ipnotizzare da un superbo Alisson in uscita e fallisce così una ghiottissima ed irripetibile palla goal. La Roma ora soffre, ma stringe i denti.