Sportivo

Ventura: "Mai più una Nazionale, sono deluso e arrabbiato"

Ventura:

L'ex commissario tecnico dell'Italia torna sulla fine della sua esperienza con la Nazionale e svela i suoi desideri per la prossima stagione: "Se mi sento deluso, arrabbiato o tradito?". Vorrei semplicemente riprendere a fare ciò che so: ho tanta voglia di tornare ad allenare, ma non allenerò mai più una nazionale. Tutti parlano della vittoria della Roma contro il Barcellona, ma io sostengo che il grande exploit sia stato arrivare prima nel girone doveva aveva il Chelsea e l'Atletico Madrid che sulla carta era difficilissimo. La mia figura la associo a tutti e tre gli aggettivi - dice ancora Ventura -, ma non voglio argomentare per non scendere nei dettagli. "In uno sport di squadra non c'è mai una persona che da sola riesce a vincere - risponde - e se non vince da sola, non può neppure perdere da sola".

Pokémon Let's Go unirà Nintendo Switch e smartphone dal prossimo autunno
Sarà implementata per la prima volta una modalità multiplayer in locale , per avventurarsi insieme agli amici nel mondo del gioco. A breve inoltre verrà introdotta una seconda tipologia di connettività fra i due titoli pensata per gli allenatori.

Quando si dice che bisogna abituarsi a vincere è vero: il Napoli ha perso due partite importanti, qualche passo avanti va fatto ma ha comunque giocato un campionato notevole. "Contatti con squadre di serie A? Ha praticamente detto che non si accontenta e vuole vincere, poi è chiaro che ci deve essere una campagna acquisti importante". Ventura deve "stare sul campo". Ora, manca la ciliegina: vincere qualcosa per raccogliere tutto quanto seminato in questi anni. "Con mia grande sorpresa, ho avuto più di un contatto, ma non mi posso permettere di sbagliare - le parole di Ventura a 'Radio Crc' - Dico però che ho una grande voglia di rimettermi in gioco e rispondere non a parole, ma sul campo".