Sportivo

Champions, le due papere di Karius? Dagli Usa arriva la "verità"

Champions, le due papere di Karius? Dagli Usa arriva la

Pochi giorni dopo la disastrosa prova in finale di Champions contro il Real Madrid, è volato negli Stati Uniti dove si è sottoposto, a Boston, ad una visita neurologica.

Loris Karius stava male e per questo ha "regalato" due clamorosi gol al Real Madrid nella finalissima di Champions League. I fatti prima di tutto.

Scontro abbastanza normale per una gara calcistica, ma dopo due minuti ecco il primo errore di Karius che permette a Benzema di segnare il gol dell'1-0. Il portiere del Liverpool al 48′ si scontra con Sergio Ramos, un impatto che non sembra violentissimo.

Daniele Bossari e Filippa Lagerback: il grande giorno è arrivato
Il matrimonio si è celebrato nella Villa Ponti di Varese davanti a tantissimi invitati provenienti dal mondo dello spettacolo. La figlia dell'amata coppia, Stella , ha fatto da damigella d'onore e, per l'occasione, ha indossato un elegante abito rosa.

Dopo il pareggio del Liverpool e l'ormai noto gol in rovesciata di Gareth Bale, Karius è stato protagonista di un secondo errore, quando si è fatto sfuggire un tiro forte ma centrale da molto lontano, sempre di Bale. Il Liverpool non ha commentato la notizia, ma il giocatore era certamente al Massachusetts General Hospital alla fine del mese scorso, e lunedì lo stesso Zafonte e la dottoressa Lenore Herget hanno diffuso una nota: "Dopo aver riguardato con attenzione i filmati della partita e aver integrato una dettagliata storia clinica con esami medici e metodi di misurazione oggettivi, abbiamo concluso che il signor Karius ha subito una commozione cerebrale durante l'incontro del 26 maggio". Al momento la nostra valuta il sig.

"I sintomi residuali evidenziati suggeriscono la presenza di una disfunzione visuale-spaziale che si è presentata immediatamente dopo lo scontro (con Ramos, ndr) - ha detto lo specialista -". Che hanno aggiunto che Karius ha mostrato un "miglioramento significativo e costante dall'evento concussivo" e "ci aspettiamo che si riprenda completamente".