Sportivo

Diritti tv, l'annuncio di MediaPro: "Presentate alla Lega garanzie da 1,6 miliardi"

Diritti tv, l'annuncio di MediaPro:

"Queste garanzie sono state presentate in una riunione avvenuta oggi pomeriggio alla presenza del presidente della Lega, dei consulenti legali e ai rappresentanti del board della Lega", aggiunge la nota. Ii club hanno preso atto che Mediapro non ha provveduto ad adempiere presentando la fideiussione entro i sette giorni previsti dalla delibera per la risoluzione del contratto, votata all'unanimità il 28 maggio. Lo ha confermato il presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, spiegando che l'assemblea ha ritenuto le garanzie degli spagnoli "non conformi con il bando, quindi inaccettabili, sotto diversi punti di vista, formali e quantitativi". Ora la discussione si concentra sulla struttura dei pacchetti per le trattative private. Il bando "è ora offerto a tutti i broadcaster, poi vedremo cosa succederà", aggiunge il numero uno di via Rosellini, precisando che la Lega Serie A si trova davanti a "un momento importante". L'Assemblea ha approvato il bando per le trattative private, bando al quale potrebbe partecipare la stessa Mediapro. Inoltre, sempre secondo gli avvocati, Mediapro ha ritirato l'offerta fatta la scorsa settimana di mettere a garanzia i 186 milioni in un conto, sostituendola con questo insieme di documenti. Adesso si apre la fase di offerta da parte di tutti broadcaster, nazionali e internazionali.

Il progetto canale, tuttavia, non è stato ancora messo da parte: "O noi vendiamo a Sky il nostro prodotto, con Sky che garantirà lo stretto necessario, oppure noi dobbiamo recuperare il progetto con l'opportunità di fare il canale anche con Mediapro, non più come intermediario, ma come editore".

De Laurentiis annuncia Verdi poi precisa: "Rifiutata offerta per Jorginho"
Ieri Carlo Alvino ha annunciato l'arrivo dell'attaccante del Bologna con un tweet, oggi i giornali confermano l'operazione. Ma quanto gli daranno? Carlo Ancelotti è la chiave d'accesso all'internalizzazione del Napoli .

La Lega ha annunciato che si terrà i 64 milioni di euro di caparra versati da Mediapro. "Mi auguro che i broadcaster possano valorizzarlo appieno".