Medicina

Pescara, 80 bambini intossicati in ospedale. Il sindaco ferma tutte le mense

Pescara, 80 bambini intossicati in ospedale. Il sindaco ferma tutte le mense

"Saremo al fianco delle famiglie e a tutela della salute dei bambini, se verrà accertato che a provocare i malori è stato il cibo somministrato alla mensa - ha dichiarato il sindaco - Se dagli accertamenti il malore risultasse conseguenza della qualità del cibo ingerito a scuola attiveremo ogni forma di tutela a carico dell'ente per la salvaguardia della salute dei bambini". Il provvedimento resta in vigore finché non sarà individuato con certezza il cibo contaminato.

E' stato un week end di Festa della Repubblica decisamente animato a Pescara, ed in particolare per un centinaio di persone, tra bambini, la maggior parte, ed una decina di adulti, costretti a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso per sintomi tipici di tossinfezione alimentare. Si tratta di bambini che frequentano sette diverse scuole e tra i tanti che si sono sentiti male almeno una ventina sono ancora ricoverati in Pediatria anche se nessuno è in gravi condizioni. Nel corso del controllo sono stati eseguiti sequestri e vincoli sanitari di alimenti e campioni completi di tutte le matrici alimentari presenti nella struttura.

Bambini intossicati a Pescara: sotto accusa finiscono le mense di sei scuole e in ospedale sono arrivate 80 persone con sintomi come vomito, diarrea, febbre e disidratazione.

Incidente Pirro in MotoGp, il retroscena da brividi di Valentino Rossi
Infine se Lorenzo dovesse tornare in Yamaha, "potrebbe essere vantaggioso, ma questa storia non la capisco bene [ride, ndr]". Il ruggito di Valentino Rossi infiamma il Mugello . "Sono molto contento, finalmente un po' di soddisfazione.

Intanto prosegue l'indagine epidemiologica disposta dalla Asl.

Il sindaco di Pescara Marco Alessandrini ha disposto il blocco del servizio 'A tempo pieno' per le scuole elementari e medie dopo che nei giorni scorsi sono stati circa ottanta i soggetti finiti in ospedale per intossicazione alimentare dopo aver usufruito del servizio mensa delle scuole comunali. "Entro la serata avremo più informazioni, perché dovrebbero arrivare oggi i risultati dei primi accertamenti", ha assicurato in merito l'assessore regionale alla Sanità, Silvio Paolucci.