Cultura

Fischi e critiche per Brignano al concerto per Pino Daniele

Fischi e critiche per Brignano al concerto per Pino Daniele

Canzoni stonate e storpiate sia nella melodia che nella lingua napoletana, mentre i pochi artisti napoletani presenti sono stati relegati a fine serata per dare spazio ai nomi altisonanti della musica italiana. Imbarazzante la retorica messa in scena dagli attori: il fondo si è toccato con Enrico Brignano. Si è salvato Edoardo Leo, l'unico 'non napoletano' che ha dato vita a un intervento sensato.

Un omaggio che però non è piaciuto a tutti, al punto da scatenare le critiche e i commenti negativi di tantissime persone sui social. I suoi brani contengono scale jazz e atmosfere blues e proprio per questo non vanno urlati, ma interpretati da chi lo sa fare. Bello anche il duetto di Gianna Nannini ed Elisa in Je so' pazzo, poi la tecnica di Giorgia, l'esperienza e il carisma di Irene Grandi, Teresa De Sio e Paola Turci, la voce di Massimo Ranieri in Cammina cammina e infine la Nuova Compagnia di Canto Popolare che sul finale ha interpretato Donna Cuncetta insieme a Raiz.

Johnny Depp malato? Irriconoscibile nelle foto con i fan a Mosca
Johnny Depp è gravemente malato; probabilmente ha un tumore; si sta sottoponendo alle cure. La data d'uscita del film dovrebbe essere prevista per il prossimo autunno.

Dopo la separazione con Pino Daniele, Fabiola non ha trascorso momenti felici, ciò nonostante in seguito alla sua morte, l'ex modella ha continuato a chiedersi cosa avrebbe potuto fare per ricucire i rapporti. "Ora James Senese scassa il sassofono in testa a qualcuno.". Mancavano Joe Amoruso per problemi di salute e il bassista Rino Zurzolo scomparso un anno fa, ieri ricordati sul palco da Tullio De Piscopo. "Quello che sta succedendo al San Paolo in questo momento è tutto fuorché musica". "Ma non vanno bene i soliti luoghi comuni su #napoli che cancellano di colpo i mille colori di questa città che sono il ricordo più vivo e prezioso che Pino ci ha regalato", ha aggiunto qualcun altro, criticando il comico romano, colpevole, secondo molti, di un'esibizione senza anima e intrisa di stereotipi.

Pino è il piccolo miracolo di tanti artisti che accettano di mettersi in gioco al di la' delle rivalità e di un pubblico 'danielano' che canta con la stessa passione De Gregori, Baglioni o 'Notte prima degli esami' di Antonello Venditti.