Internazionale

Finisce l'odissea dell'Aquarius, la nave attraccherà a Valencia

Finisce l'odissea dell'Aquarius, la nave attraccherà a Valencia

La decisione è stata imposta dal ministro degli Interni, Matteo Salvini, in accordo con quello alle Infrastrutture, Danilo Toninelli.

Conte, pressioni inutili. "Al premier maltese Joseph Muscat che ho contattato personalmente questa sera ho chiesto chiaramente che si facesse carico almeno del soccorso umanitario delle persone in difficoltà che si trovano sull'Aquarius". "Mi attiverò con ogni mezzo e attraverso ogni canale per avanzare la proposta di candidatura della Marina Militare e di tutte le componenti che hanno partecipato ai salvataggi al premio Nobel per la Pace". Nel pomeriggio il portavoce del governo, Kurt Farrugia, citato da Malta Today, ha sottolineato che per quanto riguarda il caso della nave Aquarius "i salvataggi sono avvenuti nella regione libica di search and rescue e l'Rcc di Malta (centro di coordinamento per il salvataggio in mare) non ha competenza territoriale né è stata l'autorità di coordinamento" delle operazioni di salvataggio. Critiche a Salvini anche dal Pd ("L'intervento del governo spagnolo non è una vittoria ma solo un respiro di sollievo", ha detto il segretario reggente Maurizio Martina), da Possibile (che riflette sulla "ipotesi di presentare un esposto alla Procura di Roma"), da diversi sindaci, dalla Cisl e dalla Cgil ("Chiusura delle frontiere è inaccettabile", ha detto la segretaria generale Susanna Camusso). Oggi, in vari post accompagnati dall'hashtag #chiudiamoiporti, diventato trendtopic, il responsabile del Viminale ha rivendicato la linea della fermezza.

Questo potrebbe essere il primo passo concreto mosso dal nuovo governo in tema di immigrazione, mandando anche il chiaro messaggio all'Europa che l'Italia non può essere lasciata da sola a gestire l'emergenza degli sbarchi.

Muscat ha ricordato di aver parlato al telefono con il premier italiano Giuseppe Conte per discutere della questione dell'Acquarius, ed ha ribadito che "Malta è pienamente conforme alle regole internazionali e non accoglierà la nave nei suoi porti". "Rivolgiamo un appello affinché le persone siano sbarcate velocemente e ricevano le cure" del caso, ha dichiarato Margaritis Schinas, portavoce della Commissione europea. Siamo tutti quanti contro lo sfruttamento dei lavoratori italiani e di quelli stranieri, questo molto spesso è il figlio di una gestione incontrollata del fenomeno in Italia. "Noi salveremo sempre le vite umane, ma Malta è la spia di un'Europa che deve cambiare". Se l'isola-Stato non accetterà di prestare soccorso, verranno chiusi i porti italiani.

Morte Anthony Bourdain, la Procura conferma il suicidio
Si è suicidato nella sua stanza d'albergo, a Strasburgo , il celebre chef e conduttore televisivo Anthony Bourdain . E che per l'amico Eric è stato sicuramente estemporaneo, d'impulso.

Sull'Aquarius ci sono anche 123 minorenni non accompagnati, 11 bambini e 7 donne incinte.

Voglio ricordare che nel momento dei soccorsi i migranti sono stati tratti in salvo da 4 navi, tra cui 2 italiane e un mercantile. "E dunque come abbiamo sollevato il problema per Aquarius lo faremo per tutte le altre navi", ha detto.

Dopo aver preannunciato al G7 che sugli sbarchi a Bruxelles sarà battaglia, mette in campo la nuova strategia sul caso della nave Aquarius, l'imbarcazione battente bandiera di Gibilterra con a bordo oltre 600 profughi che non è stata autorizzata ad approdare in Italia.