Loading...
You are here:  Home  >  Eventi  >  Current Article

ENADA 2012, BUSINESS E CONTENUTI

By   /  27 giugno 2012  /  Commenti disabilitati

    Print       Email

Rimini, 27 giugno 2012 – Saranno in tanti a festeggiare idealmente i 40 anni di ENADA, Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco. Infatti, da mercoledì 17 a venerdì 19 ottobre alla Fiera di Roma, tutta la filiera avrà l’occasione per celebrare la ricorrenza, che si aggiunge al 50° di SAPAR, già ricordato con un grande evento a ENADA PRIMAVERA. Quarant’anni di fiera sono un traguardo eccezionale, che danno l’idea dello spessore di una associazione solida e radicata come SAPAR, oltre che di una partnership affiatata ed efficace come quella attivata con Rimini Fiera, che organizza le due manifestazioni.

All’area espositiva di ENADA (30.000 mq con 200 aziende) si affiancheranno anche approfondimenti dei temi di maggiore attualità. Non potrà mancare una riflessione sui provvedimenti governativi che hanno accorpato i Monopoli di Stato all’Agenzia delle Dogane. La speranza di tutto il settore è che ciò non penalizzi un comparto che coinvolge migliaia di imprese e che oltretutto garantisce un gettito erariale di straordinario rilievo. Ad ENADA, questa è la speranza degli operatori, sarà importante avere chiarezze in proposito.

Sul fronte sindacale, un altro argomento su cui si porrà l’attenzione sarà la diffusione e l’analisi del vademecum prodotto dal lavoro comune svolto da ANCI, SAPAR e Confindustria Sistema Gioco Italia, contenente le istruzioni necessarie per una precisa e uniforme applicazione delle disposizioni in materia di apparecchi da intrattenimento da parte dei Comuni e degli operatori.

ENADA riserverà anche attenzione alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia. SAPAR, nell’ambito delle iniziative intraprese, quali la sollecitazione al Governo di accogliere la richiesta di sospensione del Preu relativo agli apparecchi siti in zone dichiarate inagibili, ha anche aperto una sottoscrizione per la raccolta fondi da destinare alla ricostruzione. Il conto corrente aperto – IT64 Q030 6903 2191 0000 0002 889 ‘causale SOS Emilia’ – sarà comunicato ad espositori e visitatori di ENADA in modo che non manchi un forte segno di solidarietà.

Infine, per quanta riguarda il posizionamento di ENADA al quartiere fieristico, la novità è lo spostamento dell’ingresso di accesso, che diventerà il Nord, con la conseguente dislocazione dell’area espositiva ai padiglioni 11-12-13-14.
L’ingresso Nord è raggiungibile a piedi, utilizzando il collegamento aereo dalla stazione. Anche il percorso di avvicinamento delle navette è più rapido ed i padiglioni risulteranno più compatti fra loro, a vantaggio della visita degli espositori.

    Print       Email
  • advertising

You might also like...

venetian

Al Casinò di Venezia e a Tilt Events l’esclusiva italiana per le WSOP 2014

Read More →