Loading...
You are here:  Home  >  News  >  Current Article

CASINÒ DI VENEZIA: UN SEMESTRE DIFFICILE MA CI SONO SEGNALI POSITIVI, IL TREND NEGATIVO SI E’ ALLENTATO NELL’ULTIMO BIMESTRE

By   /  3 luglio 2012  /  Commenti disabilitati

    Print       Email

Il Casinò di Venezia chiude il primo semestre 2012 con un incasso complessivo delle sedi di 60.286.691 euro contro i 76.996.634 del 2011.

La flessione dell’incasso al netto delle mance registrata nei primi 6 mesi del 2012 si è attestata al 21,5%. Tale decremento risulta allineato al trend negativo delle case da gioco nazionali (Campione – 20,6%,  Saint Vincent -16,8%, Sanremo -23,4%), nonostante il Casinò di Venezia abbia scontato 15 giorni di chiusura dell’attività di entrambe le sedi per sciopero nei mesi di marzo e aprile. 15 giorni di blocco totale sono pari ad una percentuale dell’8,2% di giornate non operative nel semestre.  L’incidenza negativa della sospensione dell’attività è tuttavia superiore alla media se si considera che l’astensione dal lavoro è avvenuta anche in giorni di particolare flusso e incasso quali sono quelli delle festività pasquali.

Particolarmente contenuta la flessione del settore tavoli di Ca’ Noghera che nei primi 6 mesi dell’anno evidenzia un calo solo del 3,5% nonostante i giorni di chiusura.

Nel bimestre di maggio e giugno alla ripresa dell’attività il trend negativo per il Casinò di Venezia si è allentato rispetto ai mesi precedenti attestandosi al 13%, decremento che rappresenta il minor indice di flessione nel mercato nazionale delle case da gioco (Campione -20,2%, Saint Vincent -18,6%, Sanremo – 29,5%).

    Print       Email
  • advertising

You might also like...

cassazione-agenzialegale

AGìSCO: Nuovo rinvio del bando alla Corte di Giustizia, un “lasciapassare” che può dare il colpo di grazia alla rete di Stato

Read More →